INGEGNERIZZAZIONE DELL'ARCHITETTURA TECNICA E GESTIONE DELLE COMPLESSITÀ DI PROGETTO

Menu

Portfolio

Portfolio Infrastrutture

Infrastrutture > Museo Stile Bertone a Caprie

Museo Stile Bertone a Caprie

Progettazione definitiva, esecutiva e direzione dei lavori strutturale per il nuovo museo dell’auto Bertone di Caprie (TO), in Bassa Valle Susa.

 

Il nuovo museo Bertone è stato realizzato presso lo stabilimento della Stile Bertone, su progetto dell’Arch. Flavio Pacchioni, ampliando il corpo uffici esistenti, mantenendo le stesse finiture di facciata dell’edificio esistente ed ampliandolo, oltre che al piano interrato, anche al piano terra con un volume a “conchiglia”, tagliato dalla passerella di ingresso.

 

Il volume interrato nell’area antistante il fabbricato esistente, ha piano calpestabile a quota -4,50 m dal piano esterno, forma a ventaglio, superficie di circa 1.500 m² e destinazione a museo.

 

Al di sopra di tale piano vi è una strada di collegamento in curva, costeggiante la copertura a “conchiglia” (a sezione curva e pianta a ventaglio, con superficie circa 400 m²) emergente dal solaio di copertura dell’interrato, che termina su ciascuna delle facciate frontali di due torri a due piani fuori terra.

 

Le due torri a pianta pressoché quadrata (di superficie 150 e 125 m²), con destinazione ad uffici, sono realizzate in aderenza al fabbricato esistente.

 

Caratteristica è la scala esterna di uscita da uno dei due volumi, realizzata in acciaio con unico tubo centrale, mensole e montanti parapetti che richiamano l’architettura delle passerella esterna e di una scala interna di collegamento piano terra, piano museo interrato.

Fra le due torri è realizzato un volume vetrato (a pianta pressoché quadrata, di 200 m²) a copertura del vuoto sul museo sottostante, attraversato da passerelle di accesso dalla strada all’atrio interno.

 

Le strutture utilizzate per la realizzazione del museo sono:

 

- opere speciali di fondazione (paratie in c.a.) per il perimetro esterno del nuovo volume interrato e sottomurazioni di fondazioni esistenti con tecnica del

Jet-grouting;

 

- pilastri e travi, oltre a muri portanti e secondari e scale interne e di uscita dal piano interrato, in calcestruzzo armato in opera, con finitura faccia a vista;

 

- nuovo vano ascensore in calcestruzzo armato gettato in opera, con finitura faccia a vista;

- solai in lastre predalles e getto di completamento in c.a.;

 

- solai in tegoli prefabbricati precompressi a “doppio T”, per le due torri e per la parte della copertura del museo sottostante la strada;

 

- pannelli di facciata prefabbricati tri-nervati, in calcestruzzo armato per le torri uffici;

 

- copertura a “conchiglia” in travi curve di legno lamellare, con arcarecci trasversali e doppio tavolato di copertura;

 

- trave reticolare in acciaio fra le due torri, a sostegno del volume vetrato e delle due passerelle sospese sul vuoto museo, una di collegamento strada-vetrata centrale di accesso e l’altra vetrata-atrio interno;

 

- due scale in acciaio a disegno particolare (struttura portante formata da tubo centrale, con mensole sagomate, gradini a nastro continuo e parapetti modulari con montanti sagomati) di collegamento museo interrato con piano esterno e piano primo di una torre con piano esterno.

 

La progettazione strutturale ha richiesto particolare impegno per l’assoluta originalità delle forme, dei volumi e per la convivenza e l’interazione di materiali, strutturali e non, molto differenti (calcestruzzo armato in opera e prefabbricato, acciaio, legno, vetro).

 

Ancora prima le difficoltà progettuali sono emerse dalle caratteristiche idromorfologiche del sito, data la presenza di falda (in regime ordinario) già alla quota del piano finito interrato.

 

Da qui la scelta della paratie in c.a., il dimensionamento delle piastre di fondazione in funzione della sovraspinta idraulica della falda e lo studio completo ed accurato dell’impermeabilizzazione bentonitica di tutto il volume interrato.

Disegni
Cloud Zoom small image

Sezioni complessive del museo

Cloud Zoom small image

Dettagli dei parapetti in acciaio siti all'interno del museo

Cloud Zoom small image

Piante prospetti e dettagli della scala di sicurezza esterna al museo

IL PROGETTO IN CIFRE

1.355.000 importo lavori

1.500 mq, superficie volume interamente interrato a ventaglio con destinazione museo

4tipologie strutturali: cemento armato in opera, prefabbricato, acciaio, legno lamellare